mercoledì 2 agosto 2017

Recensione di "Tracked - False verità" di Chiara Feltrin

Tracked - False verità
Chiara Feltrin

Formato: Brossura
Genere: Romanzo
Pagine: 249


Giudizio sintetico


Potrei iniziare a raccontarvi di questo romanzo thriller partendo dalla fine, e cioè dalla sensazione che mi è rimasta alla chiusura dell’ultima pagina, una sensazione di completezza che, per un romanzo d’esordio, è difficile provare.
Una completezza derivante dalla capacità dell’autrice di saper scrivere in modo ordinato e grammaticalmente armonico, senza descrizioni eccessive o prolisse.
Chiara Feltrin ha capito che un autore bravo è prima di tutto colui che riesce a rendere la lettura un piacere per gli occhi e per la mente.

La storia…
Nick Foster è uno psicologo dalla vita piena, la maggior parte della quale dedicata al lavoro.
Un impiego delicato, dove spesso i problemi sfociano in minacce e pericoli.
Il rapporto con la moglie, curatrice del British Museum, è in crisi da tempo, troppi i silenzi e le incomprensioni.
Quando però la moglie muore a causa dell’esplosione della macchina sui cui viaggia, poco dopo aver comunicato a Nick l’intenzione di separarsi e di rifarsi una nuova vita con l’amante, tutti i sospetti cadono sullo psicologo che vede la propria vita e le proprie certezze crollare come un castello di carte.
La polizia crede di aver risolto il caso più semplice della storia, ma dettagli e misteri legati alla vita della moglie e dell’amante di lei, convincono Nick ad affrontare una lunga latitanza, alla ricerca della verità e delle prove per sostenere la sua innocenza.
Quali verità emergeranno da questa ricerca, chi ha ucciso la moglie di Nick e perché? Cosa si nasconde dietro a strani enigmi e individui?
Una storia adrenalinica, alla ricerca della verità e della sopravvivenza, una corsa contro il tempo e una mente lucida che saprà trovare le idee giuste al momento giusto, la chiave di volta per un intreccio misterioso narrativo intrigante e coinvolgente.

“Tracked, false verità” è un thriller articolato, dove la trama si snoda attraverso misteri e  interrogativi, azione ed enigmi.
Un racconto che unisce adrenalina e intuito, personaggi descritti in modo chiaro ma non approfondito, così da lasciare al lettore la possibilità di tentare supposizioni e risoluzioni del caso.
Nick Foster potrebbe essere il vicino di casa in camicia e scarpe lucide, dedito al lavoro e poco attento alla famiglia, catapultato in una situazione più grande di lui e altamente pericolosa dove, con qualche difficoltà, la preparazione psicologica aiuta ad essere lucidi ed avere inventiva anche nelle situazioni meno facili da affrontare.
Una trama intrigante dove elementi di diversa natura come storia, interessi economici, criminalità e affetto, coesistono e convivono con il filo conduttore della narrazione.
Un romanzo caratterizzato da un’andatura armoniosa e fluida, leggibile in poco tempo proprio per la capacità dell’autrice di rendere la lettura piacevole e “fuori dal tempo”.
Una grammatica perfetta, una scrittura semplice ma tersa come un cielo libero da qualsiasi nuvola.
Un plauso all’autrice che ha deciso di “rispolverare” un racconto giovanile e ha deciso di regalarlo ai lettori.
Consigliato agli amanti del mistero, dei puzzle da risolvere, a chi ama l’adrenalina e l’avventura e a chiunque sappia apprezzare una scrittura elegante, semplice ed equilibrata.



Chiara Feltrin è nata il 9 Marzo 1980 a Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso.
Diplomata al liceo artistico di Padova e laureata in Architettura all'Università IUAV di Venezia, si occupa della gestione e dell'organizzazione di corsi di formazione di sicurezza sul lavoro presso un'azienda di Resana.
Pratica diversi sport legati all'acqua come immersioni subacquee e nuoto di cui è stata anche insegnate.
Da sempre è lettrice appassionata di libri thrillers, gialli e d'avventura e da questa sua passione è nata l'esigenza di mettere su carta la propria immaginazione.
Tracked, nato da un racconto giovanile scritto all'età di 23 anni e ripreso dopo anni di sedimentazione letteraria, è il suo primo libro pubblicato.


Letto e recensito da